Cipolline glassate (senza burro)

Qui a casa nostra le cipolline sono una grande passione. Le ho servite come antipasto e come contorno, le ho preparate con tantissime ricette diverse, a partire da quella del grande Talismano della Felicità di Ada Boni (che mi dovrò ricomprare, visto che la mia mamma se ne è, giustamente, riappropriata qualche anno fa … d’altronde era un suo regalo di nozze!!!). Questo ultimo esperimento, però, mi ha particolarmente soddisfatta grazie ad un elemento “mancante”: non è previsto l’uso di burro! La ricetta è facilissima, le cipolline sono ugualmente deliziose, ma molto più leggere proprio perché al posto del burro è previsto esclusivamente olio evo. Il nostro colesterolo ringrazia 🙂

La ricetta proviene, con piccole modifiche nelle dosi, da un libro dedicato a “Patate, cipolle e porri”, apparso nel 2010 all’interno della collana “I grandi libri degli ingredienti” pubblicata dal Corriere della Sera in collaborazione con Slow Food Editore. Non credo sia più reperibile, il che è un peccato perché è un libro da cui prendo spesso spunto e sempre con ottimi risultati.

Ecco gli ingredienti e la ricetta:

ingredienti-cipolline-glassateper 4 persone:

500 gr di cipolline borettane già pulite, per chi, come me, è molto pigro (si tratta di piccole cipolline caratterizzate da un bulbo molto appiattito ai poli, qui trovate più informazioni sulla loro origine)
6 cucchiai di olio evo
3 cucchiaini di zucchero di canna
2 cucchiai di aceto balsamico (ho utilizzato un ottimo Aceto balsamico di Modena di Gocce italiane)
sale e pepe qb

Far riscaldare l’olio in una casseruola antiaderente, poi aggiungere le cipolline e farle cuocere per 5 minuti girandole spesso. A questo punto aggiungere lo zucchero e, cottura-cipolline-glassate-1sempre mescolando di tanto in tanto, lasciar cuocere per altri 10 minuti a fuoco medio finché lo zucchero si sia ben sciolto e le cipolline si siano scurite un pochino. Aggiungere l’aceto balsamico e aggiustare di sale e pepe. Dopo altri 5 minuti versare mezzo bicchiere acqua, abbassare la fiamma e cuocere per altri 5/10 minuti al massimo (per evitare di ottenere una marmellata di cipolle!) a pentola scoperta, fin quando il sughetto si sia addensato.

cipolline-glassate-pronte


3 pensieri su “Cipolline glassate (senza burro)”

    1. considera che in questa versione non l’hai mai provata, è la prima volta che elimino il burro. Ma quelle che hai già assaggiato erano sempre a base di burro e, in particolare quelle di Capodanno, con il mitico Provamel 🙂

  1. Pingback: Medaglioni di filetto di maiale … prosciutto e fichi | chiara e cucina

Rispondi a CeliacaPerAmore Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *