carbonara-zucchine

carbonara (fintamente) leggera

Una domenica di qualche settimana fa, era grigio e piovoso, Marito se n’era andato a fare le sue cose di vela e io ho deciso di superare la mia famigerata pigrizia (eh, sì … sono davvero pigerrima). Allora, armata di portatile e nikon, ho preso il trenino e me ne sono andata a trovare la mia amica Livs.

Obiettivo della giornata (oltre naturalmente a del sano taglia e cuci tra amiche bibliotecarie): ammorbarla ben bene con questo mio progetto del blog (perché, sì, ho ammorbato parecchio un sacco di persone), sentire le sue idee in proposito, ri-ammorbarla con le MIE di idee in proposito e, in tutto ciò, farci un pranzetto insieme che fosse anche un piccolo test, della serie “cucino come sempre, ma cucino anche pensando a un forse-blog”.

Alla fine decidiamo per un piatto semplice, io non sono certo cuoca di enorme creatività o raffinatezza: una variazione della carbonara che prevede l’aggiunta di zucchine (o asparagi secondo la stagione) e sottolineo aggiunta, perché non è che solo perché ci sono delle verdure nella ricetta allora diventa dietetica, anzi … ma si sa, sembra sempre più leggero un piatto che preveda del “verde”! Altra variazione sul tema: bacon sottile e croccantissimo al posto della pancetta.

Abbiamo fatto la spesa, ce ne siamo tornate a casetta a fare le nostre chiacchiere e il risultato qual è stato? Che il mare era brutto, c’era molto vento e abbiamo dovuto fare carbonara per 4 :). Gli uomini hanno molto gradito, malgrado il “verde”!

Ecco gli ingredienti e la ricetta:

carbonara-zucchine-ingredienti

 per 4 persone:

500 gr di pasta
3 uova intere
abbondante pecorino (non lo abbiamo pesato, ma sarà stato almeno 100 gr)
3 zucchine romanesche
150 gr di bacon tagliato a fettine sottili
pepe nero o bianco
olio evo qb

Si fanno rosolare con 2 cucchiai di olio a fuoco medio le zucchine a dadini, in modo che risultino un po’ bruciacchiate, ma mantengano la croccantezza delle romanesche.
Nel frattempo si taglia a striscioline il bacon e si fa andare a fuoco medio-forte, in modo che diventi ben croccante, dopo di che si mette ad asciugare su della carta assorbente.
Mentre la pasta cuoce, in una ciotola capiente si mescolano le uova aggiungendo mano a mano il pecorino grattugiato e il pepe secondo il proprio gusto finché non si raggiunge una consistenza cremosa.
E poi ci siamo: si aggiunge la pasta appena scolata, le zucchine, il bacon e si ricopre con un’altra abbondante spolverata di pecorino secondo i propri gusti.

Era buonissima, parola di bibliotecarie e di lupi di mare.

P.S.: dimenticavo che durante questa gita a casetta ho scoperto che Livs ha un’oliera meravigliosa che prima o poi dovrò possedere!!!

P.P.S: qui trovate altre foto della preparazione 🙂


9 pensieri su “carbonara (fintamente) leggera”

    1. E te pareva….com’è piccolo il mondo!!!Incontro anche qui la “celiaca per amore” :-)….Le carbonare con le verdure sono strepitose,ma mettiamo in moto la fantasia e….in bocca al lupo anche da parte mia <3

  1. Ovviamente la veterana del blog mi ha preceduta… Ma eccomi qui, per dirti brava!!! Primo di una lunga serie di post che leggerò sempre con molto piacere!

  2. Con questa carbonara sfiziosissima e davvero ben condita ci avete salvato dall’ennesimo panino insignificante del baretto di S.Marinella…Grazie!!!

  3. Ma che bello, sono sicura che sarai bravissima anche con il blog!
    Intanto, l’inizio è ottimo… 🙂
    Tanti in bocca al lupo!
    E sappi che diffonderò nel settore… 😉
    Baci

  4. finalmente sei online! ero troppo curiosa …
    in bocca al lupo amica mia! spero che questa avventura ti porti tante belle soddisfazioni! 🙂
    intanto, complimenti per le foto e per le cucine che frequenti!! 😉 sono molto orgogliosa di essere stata tra le prime a portarti al Gambero Rosso!!
    baciii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *